This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Premi per le traduzioni del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

Premi per le traduzioni del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Il Direttore Generale Biblioteche e Istituti culturali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con D.D.G. n. 124 del 26/02/2020, ha indetto un bando di concorso per la concessione di premi per le traduzioni da finanziare con il Fondo per il potenziamento della cultura e della lingua italiana all’estero, istituito ai sensi della Legge 11 dicembre 2016 n. 232.

Per l’anno 2020 sono banditi n. 10 (dieci) premi in denaro per traduzioni in lingua italiana da lingue straniere o in lingua straniera dall'italiano. Sono ammesse le seguenti tipologie di opere:

  • opere letterarie in prosa e poesia;
  • opere di critica letteraria, critica artistica, saggistica, ricerca scientifica;
  • sceneggiature cinematografiche e teatrali.

Saranno valutate esclusivamente le opere edite alla data di entrata in vigore del bando.
Nella valutazione sarà data priorità alle traduzioni di opere che riguardino la vita e l’opera di Dante Alighieri o che presentino elementi di connessione con le commemorazioni per il settecentenario della morte dell’artista.
Possono presentare domanda singoli traduttori, case editrici, case di produzione cinematografica e teatrale di nazionalità italiana o straniera.

 

I candidati dovranno presentare domanda di partecipazione al "Ministero per i beni e le attività culturali - Direzione Generale Biblioteche e Istituti culturali, Via Michele Mercati 4, 00197 Roma” entro il 25 maggio 2020.
Tutta la documentazione, comprese le copie cartacee e digitali delle opere, dovrà essere consegnata in un unico plico, secondo le modalità specificate nel bando.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata al progetto sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.


1219