This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Seconda edizione 'Vivo d'arte', concorso per giovani artisti italiani all'estero

 

Seconda edizione 'Vivo d'arte', concorso per giovani artisti italiani all'estero

Al via la seconda edizione di "Vivo d'arte"   premio istituito dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con l'obiettivo di fornire uno strumento di visibilità e promuovere la collaborazione tra gli artisti italiani e la scena culturale del paese di residenza, stimolando la produzione di nuove opere che sviluppino il tema della contaminazione e del dialogo tra culture e che prevedano il coinvolgimento di artisti locali.

 

ll premio, sara' articolato anche quest'anno in due sezioni: una dedicata alle arti performative (musica, teatro, danza contemporanea), l'altra alle arti visive (arti figurative, scultura, video arte), ciascuna delle quali vedra' questo Ministero affiancato da un partner: Fondazione Romaeuropa per la sezione Arti Performative e Museo d'Arte Moderna di Bologna (MAMbo) per la sezione arti visive.

L'iniziativa vuole anche creare una rete di artisti italiani all’estero e dare un segnale di attenzione verso la nuova emigrazione italiana, valorizzando in chiave contemporanea due tratti distintivi dell’Italia nel mondo: la sua creatività e la capacità delle sue eccellenze artistiche di esprimersi anche al di fuori dei confini nazionali.

Arti performative

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con la Fondazione Romaeuropa, e con la partecipazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBACT) – Direzione Generale Spettacolo, bandiscono la seconda edizione del Premio Vivo d’Arte – Arti performative, un concorso-premio annuale per giovani artisti al di sotto dei 36 anni di età nelle discipline del teatro, della musica e della danza contemporanee, riservato ad artisti di nazionalità italiana residenti stabilmente all’estero da almeno un anno.

Come per la prima edizione, il progetto vincitore sarà rappresentato a Roma, il 21 ottobre 2020, nell'ambito della prossima edizione del Romaeuropa Festival.

 

Scarica il bando per sapere come partecipare al concorso 

La scadenza per l’invio del progetto è fissata al 31 marzo 2020 ore 23:59 (ora italiana).

Arti visive

Previsto nei prossimi mesi il lancio della seconda edizione di "Vivo d'Arte - Arti visive", che offrira' al vincitore l'opportunita' di svolgere una residenza artistica presso il prestigioso Museo d'Arte Moderna di Bologna (MAMbo), partner dell'iniziativa.


1207