Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Storia

 

Storia

L’Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo è stato istituito l'1 gennaio 1979 come sezione staccata dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra, diventando autonomo nel 2001. Sul piano dell’attività si è assistito a un continuo e costante sviluppo, che ha portato l’Istituto ad assumere dimensioni e impegni sempre più importanti che ben si riflettono nei diversi cambiamenti di sede. Da semplice ufficio all’interno del Consolato Generale d’Italia al n. 6 di Melville Crescent, l’Istituto ha ben presto avuto suoi propri locali al n. 2 della stessa strada, per poi passare dall'1 luglio 1988 in un edificio interamente a sua disposizione, nel quartiere dell’Università al n. 82 di Nicolson Street, dove tuttora si trova. I locali vennero inaugurati il I settembre 1988 alla presenza del sottosegretario Sen. Susanna Agnelli e dell’Ambasciatore Boris Biancheri.

Dalla sua inaugurazione nel gennaio 1979, si sono avvicendati alla direzione dell'Istituto Franco Vincenzotti, Alberto Di Mauro, Luciana Rocca, Onofrio Speciale, Dante Marianacci, Ennio Troili, Luigino Zecchin, Stefania Del Bravo e Chiara Avanzato.

 


35